venerdì 5 settembre 2014

I miei telefilm #4: X-Files - Parte prima

Ecco, ora lo sapete. Il mio grande segreto (che in realtà non è per niente un segreto visto che lo sanno anche i muri). Uno dei miei telefilm preferiti è X-files.
Esce negli Stati Uniti nel 1993 e in Italia nel 1994 e nasce dalla mente di Chris Carter, giornalista sportivo che da poco era entrato a far parte della Fox. X-Files è una serie incentrata su una serie di casi inspiegabili quasi tutti contrassegnati dal classico (classico dopo questa serie) complotto governativo. X-Files è la sezione dell'FBI affidata all'eccentrico e visionario Fox Mulder (David Duchovny) con l'ausilio di Dana Scully (Gillian Anderson), che affronta il tutto con  un approccio più scientifico. Tema centrale della serie quindi diventa anche la lotta tra razionalità e fede, intesa non come fede religiosa, ma fede in quello che non possiamo vedere o che crediamo impossibile. Il fatto che la coppia di agenti fosse formata da un uomo ed una donna ha tenuto alta l'attenzione per la serie, facendo sperare e pregare il pubblico perchè i due finissero insieme. Alta è infatti la tensione sessuale tra i due durante le varie stagioni, ma bisogna aspettare trepidanti fino all'ottava perchè avvenga qualcosa.
Siete pronti per un post lunghissimo? No? Vediamo come me la cavo o se vi presento questa serie bellissima in due puntate...

STAGIONE 1

Fox (lo spettrale) Mulder è ossessionato dalla scomparsa della sorella che è stata rapita quando aveva otto anni e non è mai stata ritrovata. Lavora nella sezione dei casi inspiegabili dell'FBI che è relegata ad un piccolo studio nello scantinato. Gli viene affiancata la collega Dana Scully, medico ed insegnante all'università di Quantico che ha il compito di fare rapporto ai vertici sul suo operato e controllare le sue teorie "poco ortosse".
I due affronteranno casi davvero misteriosi e bizzarri ma tra i due sembra non esserci grande affinità. Scully però dovrà mettere da parte il scetticismo davanti a certe cose. Già dalla prima puntata incontriamo un personaggio che sarà fondamentale nella storia della serie e che manterrà un velo di mistero per la maggior parte del tempo. Parliamo dell'Uomo che fuma (William B. Davis), antagonista della serie e personaggio emblematico. Dalla seconda puntata ecco un altro personaggio importante che spunta: Gola Profonda (Jerry Hardin), un informatore che farà conoscere a Mulder e Scully parte del complotto governativo. Tra i due agenti agenti l'affinità non tarda ad arrivare e così pure un riuscitissimo esempio di Ust (Unresolved Sexual Tension- la tensione sessuale irrisolta di cui vi parlavo.

STAGIONE 2
La prima stagione ci aveva lasciato con l'amaro in bocca a causa della chiusura degli X-Files e nella seconda stagione vediamo i nostri eroi alle prese con altri incarichi. Scully la vedremo poco o comunque impegnata in autopsie o seduta alla scrivania perchè le riprese coincidono con la gravidanza dell'attrice (che ha rischiato di perdere il ruolo e successivamente si è vista preparare un contratto in cui si impegnava a non restare incinta per le riprese delle future stagioni). Nel quinto episodio della stagione Scully viene rapita da un oggetto non identificato. In realtà è un trucco dell'Uomo che fima che la sottopone a esperimenti. Scully viene ritrovata tre mesi dopo in coma. Gli X-files vengono riaperti e Mulder viene a scoprire informazioni su come il governo abbia occultato le prove dell'esistenza degli alieni. Trova anche un vagone pieno di cadaveri alieni che però viene presto fatto sparire. L'uomo che fuma fa insinuazioni sul fatto che il padre di Mulder facesse parte della cospirazione governativa.
L'ultima puntata, insieme alle prime due della terza stagione andranno a creare una vhs, commercializzata come film tv dal titolo "X-Files: il file da non aprire".

STAGIONE 3
Quì il gioco comincia a farsi duro. Mulder scopre l'esistenza del Consorzio, un'organizzazione che ha cospirato con gli alieni per la colonizzazione della terra e che vuole diffondere un virus alieno che si annida nelle piantagioni di granoturco. Già nei primi episodi si comincia a parlare della creazione di una super razza, fatta di ibridi uomo-alieno. Conosciamo quindi l'Uomo distinto (John Neville), uno dei principali mebri della cospirazione.
Scully intanto viene informata da Mr. X (Steven Williams) che l'impianto che le era stato rimosso dal collo è un chip di produzione giapponese che Scully scopre poi essere stato impiantato a tutte le donne di Allentown che incontra nella nona puntata. Nel frattempo Mulder scopre che in passato sua madre e l'Uomo che fuma hanno avuto rapporti.
STAGIONE 4
La cospirazione diventa sempre di più il fulcro della serie e si comincia a parlare di api africanizzate create per diffondere il virus alieno. Mr.X ci saluta, ucciso dall'Uomo che fuma, e appare Marita Covarrubias (Laurie Holden) come nuova informatrice. Nel doppio episodio intitolato "Tunguska" Mulder scopre che nel 1908 una palla di fuoco è caduta proprio a Tunguska, dove il nostro eroe viene sottoposto a esperimenti, atti a trovare il vaccino a questo misterioso virus alieno. Ovviamente si salva ma nel frattempo è Scully a preoccupari perchè scopre di essere malata di un cancro incurabile causato dalla rimozione del chip. Pure le donne di Allentown hanno contratto il cancro e sono morte. Scopre anche però che durante il suo rapimento è stata sottoposta ad una superovulazione e che i suoi ovuli sono stati rimossi per esperimenti sulla riproduzione. C'è una bellissima puntata,la numero 7, in cui uno dei Guerrieri solitari, amici  e aiutanti di Mulder, mette insieme i pezzi di alcuni segreti dell'Uomo che fuma, raccontando buona parte della storia americana.

Bene, sarò clemente e terrò il post in due puntate.
Per finire però vi racconto un paio di cose. In Italia X-Files è uscito nel 1994. Io avevo 7 anni all'epoca eppure mia mamma mi ha lasciato guardarlo dalla prima puntata. Non me ne sono persa una. Qualche anno dopo però, riguardando la serie, ho scoperto che un mio sogno ricorrente era frutto dei ricordi di una puntata della sesta stagione. Certamente la serie mi ha segnata! 

2 commenti:

Moky ha detto...

Ho amato e seguito X-files, era il mio telefilm preferito, ma ha alimentato i miei incubi peggiori, come è successo a te....
;)

Peggy Lyu ha detto...

@Moky: il mio sogno in realtà era di tutto altro genere diciamo, ma ha preso spunto da uno dei "monster of the week" di x-files... lo racconterò nella prossima puntata del post quando arrivo alla giusta stagione...
Sai l'unica cosa che mi fa davvero venire gli incubi? quando nei film ci sono i bambini cattivi. quello si. :)