mercoledì 23 maggio 2012

I film della mia vita #32

Terzo giorno di questa settimana meteorologicamente triste..Il cielo continua ad essere grigio e continua a piovere e pare che il tempo non ci darà tregua fino a domenica.
Rallegriamoci con:
Titolo: Non mandarmi fiori. Titolo originale: Send me no flowers. Anno: 1994. Regia: Norman Jewinson. 

George e Judy Kimball (Rock Hudson e Doris Day, che abbiamo già visto in "La mia spia di mezzanotte"...lei intendo) sono una coppia di sposi, lui impiegato,lei casalinga...la classica famiglia americana degli anni 50/60 insomma. Sono felici ma George è ipocondriaco a livelli spaventosi (per me intendo..aver a che fare con degli ipocondriaci credetemi non è facile e io lo so) e durante una visita dal medico dopo alcuni dolori al petto in seguito ai quali si convince di avere problemi cardiaci, George ascolta per sbaglio una conversazione telefonica del suo medico, il quale sta parlando di un paziente al quale deve annunciare la sua morte imminente. Naturalemente Geroge non sente la conversazione dal principio perciò non sente il nome del paziente. Sa solo che dovrà morire entro due mesi e che il dottore non vuole comunicarglielo. Appresa dunque la notizia della "sua" morte torna a casa, deciso a torvare un degno sostituto alla moglie per quando se ne sarà andato, senza però dirle niente. A saperlo sarà solo l'amico e vicino di casa Arnold Nash (Tony Randall), che vivrà in uno stato di sbronza continua per la disperazione. Judy però comincia ad essere sospettosa dello strano comportamento del marito e una sera fraintende l'appartarsi del marito con una donna credendo la stia tradendo con lei (in realtà la stava mettendo in guardia da un uomo che vuole approfittare della disperazione delle vedove per portarle a letto). George è quindi costretto a dirle la "verità". Judy ne è affranta e organizza per lui le migliori cure, senza però riuscire a parlare con il dottore che è a pesca con amici. Quando finalmente scopre che George non sta affatto per morire si infuria (e vorrei ben vedere!), tornando alla tesi che lui la tradisce. Lo caccia fuori di casa e fa per partire per Rino quando scopre che George crede davvero di stare morendo ed allora lo perdona, capendo che non l'ha mai tradita.
Il film è davvero divertente, una classica commedia degli errori in realtà tratto da una commedia teatrale del 1960. Rock Hudson e Doris Day sono un'accoppiata fantastica!
Da notare che il dottor Morrissey è interpretato da Edward Andrews, già presente in "La mia spia di mezzanotte", così come Paul Lynde che qui interpreta l'impresario delle pompe funebri.




video!!!

3 commenti:

MammaTogata ha detto...

Questo genere di commedie è esilarante.
Chissà perchè una volta riuscivano a far ridere senza essere volgari.
Adoravo guardare questi film con mia mamma (che era innamorata follemente di Rock Hudson)
Baci

❝♬La Creatività di Anna ♪ Anna♮s Creative Style♬®❞ ha detto...

mai visto questo film...gli darò un'occhiata^^ adoro i vecchi film^^

Peggy Lyu ha detto...

@Anna: te lo consiglio veramente..è bellissimo!
@MammaTogata: hai proprio ragione! Erano esilaranti senza essere volgari, e non mancavano comunque le battute a sfondo sessuale (non in questo in particolare) ma erano velate ed in ogni caso mai volgari o offensive..pure io e mia mamma li guardavamo insieme quando lei stirava..ed eravamo innamorate di Rock Hudson. =)