venerdì 6 gennaio 2012

5 gennaio 2012 la Seima

Oggi è il giorno dell'Epifania...o della Befana... Nella mia zona, la Bisiacaria, è usanza fare un falò per festeggiare l'evento, nel quale viene abitualmente bruciata una catasta di legna con sopra la befana (anche se non sempre ci mettono sopra la befana)...qui la chiamiamo Seima, e la facciamo il 5 gennaio invece del 6... in Friuli la chiamano Pignarùl e viene fatta principalmente il 6, in Veneto la chiamano Panevìn o Panaìn.Ieri Io, Maritino, Style1 e il nostro amico E., siamo andati a vedere la Seima a Vermegliano, su un'altura del Carso che permette di vedere pure le altre seime delle città intorno...

Ok, el foto fanno abbastanza schifo, le ho fatte con il telefonino perchè ci siamo completamente dimenticati la macchina fotografica.
Quì in bisiacaria abbiamo un proverbio, secondo il quale sappiamo quale sarà la previsione per l'anno che verrà:
“Vers al levante recolta bondante, se sufia burin poc pan e poc vin” , che in pratica vuol dire che se il fumo va a levante la raccolta sarà abbondante (anno prosperoso), se c'è un pò di bora (tipico vento triestino) poco pane e poco vino (cioè l'anno andrà male).... Naturalmente ieri "sufiava burin",e come ha detto il volontario della Protezione Civile che faceva da speaker "anche quest'anno sarà un anno di...che segue il trend degli anni scorsi".
Voi avete visto qualche Seima?

2 commenti:

MammaTogata ha detto...

Ma pensa, in un paese vicino a me si brucia "la vecchia", ma lo si fa il martedì grasso al termine del carnevale.
In un altro paese vicino a me, invece, sempre al termine del carnevale si brucia "il povero Piero".
Paese che vai, usanza che trovi...
un bacio

suz_stars ha detto...

in trentino non so se fanno la seima,non mi sono neanche informata1mi sentivo un pò scema a andare in edicola o in posta e chiedere: "ma qui il 6 gennaio bruciate una catasta di legna con sopra la befana????"
cmq mi è proprio mancata quest'anno questa tradizione!! :((