giovedì 22 maggio 2014

Una recensione speciale: Sopravvissuti di Susan Moretto


Ebbene sì! E’ finalmente uscito il secondo libro della mia amica Susan!
Ed è anche meglio del primo!
Si intitola “Sopravvissuti” ed è edito da EDS (Edizioni diversa sintonia).


LA TRAMA:
Senza causa apparente scoppia la fine del mondo: la maggior parte della popolazione impazzisce in un vortice di violenza, lasciando l’intera St. Louis nel panico. Decisa a salvare sua figlia Paris e il marito Mac, Barbie, ex modella di biancheria intima, riesce a trovare solo la piccola, con cui fugge. Senza comunicazioni né aiuti dalle forze dell’ordine, Barbie si rifugia in una riserva naturale assieme a un gruppo di soldati e sopravvissuti. Dopo pochi mesi, esasperata per la fame patita dai supertisti, convince il generale a capo della comunità e Blake, suo affascinante sottoposto, a uscire in missione per razziare magazzini e supermercati. Ma nel farlo scoprirà la verità dietro la pazzia dilagata in quel tragico giorno di dicembre...



COSA NE PENSO:
Un libro certamente più maturo del primo ed un argomento che apprezzo. Sapete, amo le cospirazioni, i misteri e la lotta per la sopravvivenza. La protagonista ha in comune con quella del suo precedente libro la crescita personale che subisce durante il racconto. Ed è questo che mi piace dei personaggi. Tutti a loro modo subiscono un’evoluzione, dovuta anche e soprattutto alle circostanze.
Non c’è nulla di troppo esagerato nel libro. Non posso essere più specifica, spiacente, altrimenti vi svelerei gran parte della storia, ma posso affermare che tutto è coerente e Susan non ha certo strafatto.
Non mancano le risate, a crepapelle, e nemmeno le lacrime versate a secchi. Ebbene sì, pure in quest’opera Susan riesce a far disperare il lettore, in maniera straziante. Io dopo la dodicesima volta che l’ho letto non sono riuscita a trattenere le lacrime! Questo per confermare il sadismo di Susan! 
La storia vi lascerà continuamente con il fiato sospeso ed alla fine con un'enorme interrogativo (vi ho già detto che Susan è sadica vero?).
Se poi come me amate le grandi disquisizioni filosofiche, "Sopravvissuti" offre numerosi spunti per farlo. Insomma, parla di apocalisse e sopravvissuti, è risaputo che in certe situazioni l'umanità riesce a dare il peggio di sè, ma anche il meglio, ed i personaggi del libro racchiudono in sè la parte buona e la parte cattiva dell'essere umano.
Insomma, è un libro obiettivamente bello ed accattivante e ve ne consiglio caldamente la lettura.

DETTAGLI:
Il libro è pubblicato solo in formate digitale per la modicissima somma di 2.99€. Quindi abbordabilissimo, non avete scuse!
Qui la pagina facebook.



DOVE TROVARLO:

 Io l'ho già letto...e voi cosa aspettate?


1 commento:

Susan Moretto ha detto...

bellissima recensione, grazie! :*
avrei solo alcune precisazioni:
1- che gusto ci sarebbe a non far piangere i lettori??? è la parte più divertente!
2- avete notato la foto postata da Peggy? quella delle scarpe? non è la copertina del libro, e di tutte le foto che le ho mandato ha scelto proprio quella. CHISSA' CME MAI! :P
3- se mai dovesse arrivare la fine del mondo, assicuratevi di avere delle scarpe del genere. perchè? lo scoprirete leggendo il libro! ;)