lunedì 18 marzo 2013

Cucine da incubo

Sono sopravvissuta a questo week end avventuroso ed il titolo del post in parte spiega perchè dico "sopravvissuta".
Sabato siamo partiti io, Maritino, M. e F. alla volta di Castelfranco Veneto allo Scavezzaday per la presentazione con fotoufficiale della nostra squadra di Mtb (dico nostra anche se io non sono tesserata:non vado in bici da giugno e non faccio gare quindi che senso ha tesserarmi?). Io e Maritino in auto, M.e F. in camper. Ad un certo punto decidiamo di pranzare. Solo che siamo in un posto un tantino sperduto e c'è un unico ristorante. Il ristorante è uno dei più kitsch che ho visto ma non mi sorgono grandi dubbi finchè vedo la tovaglia con il buco e la cameriera buttare a terra uno stuzzicadenti che è misteriosamente volato dal suo blocchetto alle mie gambe. Ordino i bigoli col pomodoro. Da me i bigoli sono i fusilli, li sono tipo dei grossi spaghetti col buco in mezzo (sicuramente hanno un nome ma non lo conosco). Nel frattempo portano le posate (sporche) ed il pane (secco). Ma il massimo è quando arrivano i nostri piatti. Maritino, M. e F. si salvano, avendo ordinato delle crespelle alle verdure (con tipo 800 kg di formaggio sopra....e a me la cosa puzza...troppo formaggio..qualcosa da nascondere? Non pensiate che sono prevenuta...la spiegazione arriva dopo e da quello che è successo dopo nascono questi dubbi che prima non c'erano). Il mio piatto è bollente (messo in microonde?) la pasta è scotta, secca e la salsa non condita. Insomma, na schifezza... e mi chiedo come si faccia a sbagliare di fare la pasta. Quello che mi fa inorridire però è il piatto. Sporco. Cioè, incrostato per tutta la circonferenza da non ben identificato cibo. Uno schifo insomma. Ho mangiato lo stesso dato che avevo già iniziato e dato che mi son sentita una merda, come se stessi facendo male a lamentarmi (eh già, son passata io per schizzinosa), ma certo è che se mai capito li, io non ci torno di certo a mangiare. E poi solita fregature. Prezzo forfait (forfè): 10 euro a testa. Ma come???? Io ho mangiato meno degli altri e se avessi pagato correttamente avrei pagato 6€. Ci ho rimesso 4€...Uffa.
Poi beh, siamo andati a Villaga al bike park Valleverde per provare il percorso della gara di domenica prossima... il navigatore di S. ci ha portati (due camper e un'auto) per strade terribili, strette, con salite ed esposte a strapiombo sul lago di Fimon...In alcuni tratti abbiamo avuto paura che i camper non ce la facessero (io in auto, in preda al panico ed al mal d'auto....). Ma ce l'abbiamo fatta! Ed abbiamo passato la notte nel camper di M. e F. .
Il giorno dopo io sono rimasta in camper con Stephen King (Duma Key)e gli altri sono andati con la guida. Mi sono preoccupata però quando ho visto Maritino tornare prima del resto del gruppo col muso duro e spaventato. E' caduto in un tratto difficile ed ha preso un colpo poco sotto i reni. In realtà non è niente eh, ma lui aveva paura di aver colpito i reni ed è tornato indietro perchè controllassi. Stufo ed amareggiato ha deciso di tornare a casa e di non fare la gara domenica prossima. Ed io sono contenta, perchè andare in mtb se si è spaventati è pericoloso. E' giusto riconoscere i propri limiti.
Passiamo a me: oggi ho iniziato il corso. Mattinata tranquilla. La roba dura la iniziamo domani. Solo non sono molto felice di andare in corriera in mezzo agli studenti delle superiori che fanno un casino pazzesco. Non mi piaceva quando ero studentessa pendolare e non mi piace adesso. Ho preso tanta di quella pioggia poi..Comunque su 26 persone siamo in 13 al corso, di cui due ragazzi (uno di 22 anni e uno di 45). Ma sono fiduciosa.

4 commenti:

dm ha detto...

Non sono mai stata da quelle parti ma da come parli e descrivi devono esser incontaminati e belli:-) condivido con te l'aver coscienza dei propri limiti!! Esser troppo spericolati e spavaldi è pericoloso. In bocca al lupo per il tuo corso :-) http://blogpercomunicare.blogspot.it/?m=1

ero Lucy ha detto...

Ammazza che schifezza!! E' vero che uno si intimidisce a protestare. Qui invece e' fin troppo frequented.

Sabina ha detto...

I bigoli sono praticamente dei bucatini!
Mi scandalizzo, in quanto veneta doc, del livello pessimo della cucina e assicuro che non tutti i posti sono così! Sei stata un po' sfortunata...

Peggy Lyu ha detto...

@Sabiba: giusto! Non mi veniva in mente il nome dei bucatini! :)
Eh sì, ma devi sapere che io in quanto a sfortuna sono bene equipaggiata